Philosophy

Ambiente

Il primo impatto che dà è quello di luogo caldo, come dopo tutto è il concetto di sabbia a cui si ispira il Sand Cafè di Milano; sabbia come versatilità, sabbia come pensiero.
Sui toni gialli dal fondo del locale due occhi magici accolgono, e il primo approccio è con un bancone da “Mille e una notte”; nella parte alta una scultura di luce dell’artista Marlò, una specie di lampadario a spirale che circonda il bar circolare.
La prima zona lounge è giovane, trendy e informale, arredata con tavoli alti e sgabelli; per una maggiore privacy consigliamo la seconda zona lounge, sul fondo del locale. Finemente arredata con divani, tavoli bassi e drappi è una chiara atmosfera da tenda del deserto, appunto, lampadario compreso.

Incontri

L’ambiente è arricchito da eventi musicali, musica ambient e lounge, musica dal vivo, dj-set con commerciale, house e divertentismo.
Il Sand è inoltre particolarmente richiesto per vere e proprie feste tra amici, feste di laurea ‘chiavi in mano’, per le quali lo staff del locale si occupa dell’intera organizzazione, torta compresa; possibile, anche a dall’ora di pranzo, riservare il locale in modalità “exclusive” per gli invitati e il festeggiato ovviamente :) :) :)
Aperto 7 su 7 si propone ancora in veste dehor con sei lampade per riscaldare l’ambiente, qualora l’atmosfera calda, il buon bere e la buona compagnia possano non essere sufficienti.

Atmosfera

Sand come sabbia e deserto. Sand come un locale dalle morbide atmosfere e dai toni caldi e avvolgenti, perfetto per ritagliarsi una parentesi rilassante. Due occhi di donna dipinti alle pareti sembrano ammirare le dune al crepuscolo e, complice, il sole infuocato del tramonto pare specchiarsi nelle loro rubiconde pupille. Questione di feeling. Questione di fascino. Un fascino che al Sand Café pervade i dettagli: dai tavolini che ai drappeggi e ai divani che trasformano la grande sala in un salotto da conversazione, ideale location anche per feste e occasioni speciali. Poi c’è lui, il protagonista: un maestoso bancone rotondo impreziosito da ondivaghi inserti di sabbie colorate e dominato dalla splendida scultura in vetro, rame e ottone dell’artista Marlò. I titolari hanno voluto creare un luogo di charme dagli infiniti orizzonti e al confine con la fantasia.


light and atmosphere

locale

Comments are closed.